Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

LETTERATURA| IN BETWEEN SPACES: Percorsi interculturali e transdisciplinari della migrazione tra lingue, identità e memoria

Nino Arrigo, Annalisa Bonomo e Karl Chircop, quali direttori della nuova collana di studi «In-between spaces: le scritture migranti e la scrittura come migrazione» (Edizioni Sinestesie, Avellino), presenteranno in Istituto il primo volume della suddetta collana.

Tale progetto editoriale prende in considerazione il concetto di “migrazione” intesa come spazio e ponte tra discipline linguistiche e strettamente critico-letterarie. E, ancora, come campo poli-disciplinare dove “migrazione” può assumere il significato di superamento dello specialismo disciplinare con l’obiettivo di infrangere i dogmi di un sapere eccessivamente compartimentato e sclerotizzato che, dalla letteratura intesa come “in-disciplina”, potrebbe invece trarre nuova linfa. Da qui, il nome della collana stessa che si propone come macro-contenitore all’interno del quale sarà, quindi, possibile declinare la parabola della migrazione (di lingue, popoli, letterature, identità, religioni, ecc.) in diverse discipline e in prospettiva sincronica e diacronica. I saggi di questo primo volume, intitolato «In-between spaces: percorsi interculturali e transdisciplinari della migrazione tra lingue, identità e memoria» sono accompagnati dal nietzschiano «viaggiatore senza fissa dimora», dal deleuziano «nomade del pensiero» e dal «viandante-marrano» di Morin, epigoni moderni dello spirito di Ulisse, il cui errare «rappresenta l’errare dell’umanità». Il volume verrà presentato all’Istituto Italiano di Cultura di Valletta il 26 marzo alle 18:30. Interverrano durante la serata alcuni membri del comitato scientifico della collana. Seguirà anche un vin d’honneur. RSVP

  • Organizzato da: In between spaces
  • In collaborazione con: Istituto Italiano di Cultura